Programma


Sarà obbligatorio portare la mascherina fuori dal tappetino Yoga. All'interno delle classi i tappetini saranno distanziati a norma di legge.
Per partecipare ai seminari, i concerti e le altre attività è richiesto un contributo che verrà destinato alla mission del festival. 
IMPORTANTE: Tutti i seminari si prenotano direttamente in loco presso la reception del festival.
È necessario portare con se il proprio tappetino per praticare.

Pratica di Yoga Simbolico

Domenica

09:15 - 11:00

nadia-berti.jpg

Categoria: Soft 

 

Lo Yoga simbolico non è tanto uno stile di yoga, quanto una modalità di espressione e diffusione dello yoga ideato da me. Lo Yoga Simbolico è un modo di vivere e unire in modo conscio e consapevole microcosmo e macrocosmo. Questi due aspetti sono spesso citati nello yoga, ma il più delle volte ci si ferma alla percezione corporea ed emotiva, che non è da sottovalutare, oppure alcuni stili si dedicano particolarmente alla speculazione filosofica e al senso di armonia e completezza dati dalla devozione attraverso la Bhakti. Sono tutti aspetti fondamentali e nessuno è da escludere, sarebbero anzi da praticare tutti. Ad ognuno il suo approccio, ad ognuno il suo stile. Cosa vuole dare in più allora lo yoga simbolico? Lo Yoga Simbolico vuole essere uno strumento pratico di discernimento e consapevolezza che porti gli Yogi di ogni stile e approccio a percepire e comprendere in modo profondo, innovativo significati “nascosti” e antichi, o per meglio dire esoterici ed eterni. Asana e numerologia, archetipi junghiani, arcani maggiori, divinità maschili e femminili. Ogni Asana e ogni sequenza porta con sé un significato collegato al precedente e al successivo, un tassello di un viaggio che rappresenta il ciclo dei viaggi interiori che l’uomo si trova ad affrontare più volte nell’arco della sua vita, crescendo spiritualmente ed evolvendo verso le sue mete e i suoi obiettivi.